giovedì 26 luglio 2007

Prewiev intervista NECRO a Edoardo Montolli

Giovedi 12 luglio 2007 mi sono recato a Rho (MI), nell’ufficio più "nero" che la letteratura di genere conosca (vedere foto, please): quello di Manuel Montero... ooops... volevo dire di Edoardo Montolli, giornalista investigativo e scrittore noir, specializzato in inchieste borderline sugli aspetti più controversi della realtà italiana ( torture, cavie umane, gioco d’azzardo, satanismo, perversioni... tutte cose sperimentate in prima persona e sulla propria pelle!)

Montolli scrive di crimine da quindici anni, pubblicando articoli e reportage shock su giornali e riviste del calibro di Maxim, News Settimanale, l'Europeo, Cronaca Vera, Gente Motori. Alcune delle sue inchieste più agghiaccianti sono
state raccolte nel libro "Tribù di notte", pubblicato per i tipi di Aliberti Editore.
Grazie all’ispirazione e alle sollecitazioni del suo grande amico Andrea G. Pinketts, ha scritto due romanzi polizieschi: "Il Boia" ( che ha poi, in qualche modo, ispirato la realizzazione di "Tribù di notte"...) e "La ferocia del coniglio", di recente pubblicazione, entrambi editi da Hobby & Work. Attualmente, Edoardo dirige la collana di libri-inchiesta Yahoopolis per Aliberti Editore.
Edoardo è un personaggio incredibile, fantastico e oltremodo interessante. L’intervista realizzata con lui per la rivista NECRO è stata la più eccitante ed entusiasmante che io abbia mai realizzato. Edoardo è stato disponibilissimo e mi ha mostrato i suoi impressionanti archivi e dossier. Sembrava di essere immersi in uno dei suoi romanzi, e fondamentalmente questo è vero: l’ufficio di Rho è lo stesso che viene descritto nei suoi romanzi, quello del detective Manuel Montero (che altri non è se non lo stesso Montolli sotto mentite spoglie... e neanche tanto mentite!)
Abbiamo parlato, tra una sigaretta e l’altra (forse un pacchetto a testa in due ore...) di satanismo, pedofilia, snuff movie, perversioni... e molte cose sono rimaste fuori dal nastro del mio registratore! Potrete gustarvi l’intervista (per la quale è
stato realizzato un apposito shooting a casa dell’autore, dalla bravissima fotografa di NECRO Elena Giordano) su uno dei prossimi numeri di NECRO, la rivista horror creata da Alessio Valsecchi, webmaster del network letterario LaTelaNera a cui (orgogliosamente!) collaboro, ormai giunta al n° 3. Weird things, dark stuff, odd people...ce n’è per tutti i variegati gusti degli appassionati di horror, noir, giallo e fantasy!
Per saperne di più visitate il sito della rivista: www.necro.it



1 commento:

Euphoria ha detto...

Articolo molto interessante!
Ho appena finito di leggere la ferocia del coniglio e stavo cercando un indirizzo mail del Sig. Montolli per inviargli i miei complimenti. Oltretutto mi chiamo come uno dei personaggi del suo romanzo...
Slauti a tutti!!