martedì 22 luglio 2008

Sherlock Holmes contro Dracula (di Loren D. Estelman)


WATSON JOHN H.
SHERLOCK HOLMES CONTRO DRACULA
Genere:
Libri
Editore: GARGOYLE
Pubblicazione: 05/2008
Numero di pagine: 251
Prezzo: € 13,00
ISBN-13: 9788889541265
ISBN: 8889541261


Whitby (Inghilterra), una notte di agosto del 1890. Una nave attracca nel porto locale. Si tratta della Demeter e a bordo non c’è nessuno, a parte il cadavere dissanguato del suo capitano, legato al timone della nave. Negli occhi sbarrati un’espressione di indicibile orrore. Unica presenza vivente a bordo del natante (forse), un cane nero che alcuni testimoni giurano di aver visto a bordo. Ancor più misterioso il carico della nave: cinquanta strane casse piene di terra!
È solo l’inizio: il ritrovamento dei corpi di alcuni bambini dissanguati, con strane ferite sul collo, e i ripetuti avvistamenti, nella brughiera, di una inquietante donna vestita di bianco mettono in allarme nientemeno che “il principe degli Investigatori”, Sherlock Holmes!
Chiamato in causa, insieme al suo fedelissimo collaboratore dr. Watson, da un cronista locale, Holmes si imbatte nel caso più difficile della sua lunga carriera professionale: il terrificante nemico che si profila all’orizzonte, infatti, altri non è che il famigerato, demoniaco, apparentemente invincibile Conte Dracula di stokeriana memoria...
Alle difficoltà del caso si sommeranno le problematiche che derivano dal dover condividere le varie piste d’indagine con... il dott. Abraham Van Helsing in persona, e la sua squadra di cacciatori di vampiri!
E così, in un tourbillon di inseguimenti, sfide logiche e d’intelligenza, assalti, confronti all’ultimo sangue (e neurone...), un’ironia al vetriolo e una narrazione dai ritmi al cardiopalmo, il lettore verrà condotto al sorprendente, imprevedibilissimo finale...

Impostato come se fosse un memoriale del dr. Watson in persona, questo romanzo ha visto la luce nel lontano 1978, ad opera di Loren D. Estelman (e da allora tradotto in 23 lingue, senza contare l’adattamento radiofonico della BBC, realizzato nel 1981).
Pur non potendolo considerare un capolavoro assoluto della letteratura gotica a tutti gli effetti, “Sherlock Holmes contro Dracula” ha tuttavia due grandi pregi: quello di essere un intelligentissimo (e fedelissimo agli originali) cross-over di stili tra Arthur Conan Doyle e Bram Stocker e quello, secondo me ancor più notevole, di essere un interessantissimo e intrigantissimo “gioco letterario a incastro”: Estelman, infatti, sfrutta gli spazi e i tempi morti del capolavoro di Bram Stocker, e proprio in questi (quelli, cioè, in cui la figura del Principe delle Tenebre è assente e nessuno sa cosa stia combinando...) costruisce la struttura narrativa del proprio romanzo.
Geniale!
Un libro imperdibile per gli appassionati di Sherlock Holmes e di Dracula.
Un acquisto sicuramente consigliato per chi si appresta a partire per le tanto sospirate vacanze estive, e ancora non ha deciso cosa portarsi da leggere sotto l’ombrellone...


1 commento:

Claudio ha detto...

ho letto il libro e devo dire che mi è piaciuto moltissimo, mi è spiaciuto molto averlo finito in poco tempo e sicuramente fosse stato d'un numero di pagine maggiore sarebbe stato meglio comunque giudizio più che positivo tranne per il finale e le pagine (non tantissime) ma davvero un racconto appassionante